Al Hoota Cave

Home > A’Dakhiliyah > Al Hoota Cave

RECENTEMENTE APERTO AI VISITATORI

Annidata ai piedi delle montagne di Al Hajar, la grotta di Al Hoota di due milioni di anni ha recentemente aperto ai visitatori.

Durante il giorno vengono organizzate visite guidate lungo le rampe che corrono accanto alle stalattiti e alle stalagmiti che coprono la distesa di queste grandi caverne. Le grotte sostengono anche un ecosistema composto da numerosi laghi e animali selvatici che vivono nelle caverne.
Stimato per avere più di 2 milioni di anni, la grotta di Al Hoota si trova ai piedi di Jabal Shams, l’epica montagna dell’Oman. È la prima e unica grotta di spettacolo nella penisola arabica con una lunghezza totale di circa 4,5 chilometri, di cui solo 500 metri sono accessibili al pubblico.
La grotta di Al Hoota contiene un ricco ecosistema che comprende quattro laghi. Tre sono piccoli e situati nella parte nord della grotta, l’altro è il lago centrale accessibile. Si stima che il lago contenga circa 30.000 m³ di acqua, sia lungo 800 metri e 10 in larghezza, con una profondità massima di 15 metri. È qui che si possono vedere i rari pesci ciechi – Garra Barreimiae o più comunemente noti a noi come Bu Naseh e i suoi amici. Siamo eccezionalmente fortunati ad avere molte altre specie animali che vivono nella grotta tra cui pipistrelli (Rhinopoma Muscatellum), artropodi, molluschi, ragni, lumache e scarabei d’acqua.