Dhofar

Casa > Regioni Omane > Dhofar

SPIAGGE DA SOGNO

Il governatorato del Dhofar sorge a oltre 1.000 km dalla capitale, Mascate. Eppure è facilissimo visitarlo, grazie ai voli giornalieri che collegano Mascate a Salalah e ai collegamenti diretti dagli altri stati del Golfo Persico. Se poi non si è di fretta, è possibile anche percorrere la strada costiera per Salalah, passando per il Governatorato di al-Wusta e ammirando alcune delle spiagge più remote e più splendide dell’Oman.

Dhofar

Regione più a sud dell’Oman, ospita molteplici, uniche attrazioni, che includono la Tomba del Profeta Giobbe, annidata tra le montagne, gli sfiatatoi della Spiaggia di al-Mughsail e la Terra del Incenso, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Tra le attività più avventurose che è possibile praticare in questa zona grazie ai tour operator figurano le immersioni e lo snorkeling al largo delle Isole Hallaniyat.

Nei mesi estivi, quando la maggior parte della penisola araba è interessata dal gran caldo, il Governatorato del Dhofar inaugura la stagione dei monsoni, che portano verde lussureggiante, piogge rinfrescanti e temperature gradevoli. Conosciuta come Khareef, questa speciale stagione inizia a fine giugno e si protrae fino a inizio settembre, e coincide con il Festival del Turismo di Salalah, organizzato ogni anno.

Luoghi da vedere a Dhofar

Luoghi da vedere a Dhofar

Cose da fare a Dhofar

Ti interessa un particolare tipo di esperienza? In Oman c’è così tanto da fare che vorrai tornarci prima possibile. Ecco alcune delle possibilità per rendere perfetta la tua prossima visita in Oman.

  • Tutto
  • Adventure
  • Cultura
  • Natura e Fauna

Wadis

I wadi sono i letti di fiumi prosciugati o piccole vallate. Alcuni ospitano splendide piscine rimboccate da sorgenti naturali, con le montagne rocciose a far da sfondo. Altri sono invece incorniciati da piantagioni di frutta e datteri, irrigati ancora oggi tramite aflaj tradizionali.

DESERTI

L’entroterra omanita funge da porta d’ingresso a uno dei più vasti deserti di sabbia del mondo, il famoso Quarto vuoto, Rub’ al-Khali. Ecosistema unico, copre un’ampia porzione della penisola araba, e ospita dune alte fino a 250 metri in alcune aree e piane saline in altre.

PICCHI

Le montagne occupano gran parte dei paesaggi dell’Oman. Di varie conformazioni e popolate da diversi tipi di piante, sono spesso attraversate da splendidi wadi percorribili solo in 4×4.

SPORT ACQUATICI

L’Oman vanta un passato marinaro di cui andare fieri. Famosi costruttori di dhow e commercianti via mare, gli omaniti hanno notoriamente un rapporto speciale col mare, che li ha portati in passato a stabilirsi in porti naturali ricchi di fauna marina che favorissero la pesca.

Golf

Sorprendentemente il Sultanato vanta una lunga tradizione legata al golf, risalente agli Anni 70. Mascate ospita golf club di prim’ordine: l’Al Mouj Golf Club, il Muscat Hills Golf and Country Club, il Ghala Valley Golf CLub e il Ras Al Hamra Golf Club. Il periodo migliore per giocare a golf va da settembre a maggio.

ARRAMPICATA

Dall’arrampicata su roccia alla discesa in corda doppia, sono molte le possibilità disponibili in Oman per gli arrampicatori più esperti. Basta ricordarsi di tenere d’occhio le condizioni atmosferiche; wadi e strade si allagano velocemente in caso di pioggia.

MUSEI

L’Oman ospita numerosi musei, concentrati per lo più nell’area della capitale e prevalentemente creati a promozione della cultura, della scienza e del patrimonio locali.

STAND UP PADDLE (SUP)

Nato all’inizio degli Anni 2000, lo Stand Up Paddle sta diventando sempre più popolare nel Sultanato, che con i suoi oltre 3.000 km di coste si sta guadagnando lo status di luogo ideale per praticare questo tipo di sport.

KITEBOARDING

Questo fantastico sport combina il surf con il parapendio. Incredibilmente impegnativo, ma anche divertentissimo, è largamente praticato in Oman. Il Sultanato si sta addirittura guadagnando il nome di paradiso del kiteboarding a livello mondiale.

FORTEZZE E ALTRE ATTRAZIONI

Nei secoli scorsi le fortezze dell’Oman servivano a contenere le forze nemiche. Oggi, queste strutture storiche accolgono i turisti con le loro imponenti facciate che ancora si stagliano fiere, simbolo vivente dell’ingegnosità e della maestria dei costruttori di quel periodo.

SPELEOLOGIA SPORTIVA

Il Sultanato custodisce la seconda grotta più grande al mondo, quella di Majlis Al Jinn, sull’Altopiano di Salma, unitamente a molte altre grotte.

GITE IN CAMMELLO

Storicamente, i cammelli venivano usati dai beduini locali per il trasporto di beni e persone attraverso il deserto e in giro per il paese. Al giorno d’oggi, possedere cammelli rappresenta più un segno di prestigio che di necessità; molti omaniti li allevano per le gare e per i concorsi di bellezza.

SPIAGGE

Con oltre 3.000 km di coste incontaminate, l’Oman ospita spiagge davvero magnifiche. Da quella rocciosa di Ras Al Madrakah alle sabbie candide della spiaggia di Fins, fino ai lidi a perdita d’occhio dell’Isola di Masira, sarà un piacere passeggiare, fermarsi per un picnic e piantare le tende su questi fantastici tratti di costa.

MOUNTAIN BIKE E CICLISMO

La mountain bike e il ciclismo sono sempre più popolari nel Sultanato, sia tra i professionisti che tra i principianti. E il paese, con i suoi paesaggi diversificati, invita i ciclisti ad apprezzare viste spettacolari.

PATRIMONIO E ARTIGIANATO

L’Oman conferisce da sempre grande importanza alla conservazione del proprio patrimonio e dell’artigianato tradizionale locale. Tramandato da generazioni, l’artigianato è ancora praticato secondo le antiche tradizioni dagli artigiani omaniti sparsi per il Sultanato, che amano aggiungere un tocco di modernità.

ARTE E INTRATTENIMENTO

Fedele alle proprie origini, l’Oman sfoggia un equilibrio perfetto tra tradizione e modernità, anche nel campo delle arti e dell’intrattenimento, adattandosi a qualsiasi tipo di visitatore e conservando al contempo il proprio fascino da Mille e una notte.

SITI PATRIMONIO DELL’UMANITÀ DELL’UNESCO

L’Oman vanta al momento cinque Siti UNESCO, tutti davvero imperdibili.

RISTORAZIONE

In Oman l’offerta gastronomica è molto variegata e pronta a soddisfare ogni palato. Dai cibi di strada al casual shawarma, piatto a base di carne speziata disponibile in quasi tutte le caffetterie, alla cucina più raffinata proposta dai moderni ristoranti a 5 stelle ospitati in alberghi e resort, le possibilità sono davvero infinite.

CAMPEGGIO

Dalle spiagge di ciottoli e sabbia di Fins e Sur alle sporgenze rocciose oltre le nuvole sul Jebel Samhan, nel Governatorato del Dhofar, sono centinaia i luoghi in Oman perfetti per il campeggio.

SOUK E SHOPPING

I souk omaniti vendono di tutto, dal Incenso agli abiti e all’argenteria tradizionali, e offrono ai visitatori un’esperienza suggestiva e davvero unica.

OSSERVAZIONE DELLA FAUNA SELVATICA

Osservare la schiusa delle uova di tartaruga verde e ammirare i piccoli che cercano di raggiungere l’acqua è davvero un’esperienza speciale. L’Oman continua a fare sforzi per preservare questo tipo di esperienza, proteggendo al contempo gli animali.

GEOLOGIA

Ripercorrendo per milioni di anni la storia della geologia, si intuisce come l’Oman sia uno dei pochi luoghi al mondo il cui patrimonio geologico è letteralmente allo scoperto. Attrazioni come il Jebel Shams e le rocce ofiolitiche che circondano la passeggiata panoramica di Muttrah giacevano una volta sul fondo dell’oceano.

GROTTE

L’Oman custodisce una grande quantità di grotte naturali di dimensioni e accessibilità diverse. Nonostante siano in alcuni casi difficilmente praticabili, grazie alle fantastiche formazioni rocciose come le stalattiti e le stalagmiti rappresentano destinazioni molto popolari tra i turisti.

Altre regioni da esplorare